Archivi Blog

Comic-Con 2011: Dexter

Dopo aver riportato quanto successo al Panel di Game of Thrones e a quello della nuova serie Nbc Awake, è arrivato il turno di parlare di quello di Dexter.

All’evento erano presenti oltre all’attore Michael C. Hall (Dexter), i produttori esecutivi Scott Buck e Sara Colleton, e gli altri membri del cast, C S Lee (Masuka), David Zayas (Batista), James Remar (Harry Morgan) e le new entry Colin Hanks e Mos Def (che interreranno rispettivamente Travis e Brother Sam, due nuovi personaggi). Mos Def inizialmente non era presente sul palco, ma ha fatto la sua entrata in scena fingendosi un fan.

Leggi il resto di questa voce

Comedies estive: i nostri consigli

Wilfred Elijah WoodIn un periodo in cui i palinsesti televisivi d’oltreoceano si assottigliano, la varietà telefilmica proposta d’inverno risulta arginata. Questo articolo propone una veloce panoramica sulle serie comiche estive per intrattenervi tra un tuffo e una sfacchinata sotto il sole cocente. Vediamo con siffatte micro-recensioni quali serie potrebbero divertirvi in questo periodo, nonostante l’afa che vi spalma sui pavimenti fumanti.

a

Leggi il resto di questa voce

Dexter Season 6: Trailer e guest stars

La sesta stagione di Dexter inizierà il prossimo settembre sul network  Showtime, con 12 episodi che ci terranno compagnia durante l’autunno.

Di seguito trovate le guest star confermate per questa stagione (tra cui una di Battlestar Galactica e una di True Blood) e il  nuovissimo trailer.

Leggi il resto di questa voce

Dexter – Nella mente del Serial-Killer

dexter s1

Nel vasto quadro delle “serie crime” americane, nel 2006 si affaccia, sul canale via cavo Showtime, un prodotto sicuramente innovativo e rivoluzionario: “Dexter”. La serie, ispirata al romanzo di Jeff Lindsay “Darkly Dreaming Dexter” (“La mano sinistra di Dio”), segna un netto rovesciamento di prospettive rispetto al resto del genere, mettendo al centro il punto di vista di un serial killer.

Leggi il resto di questa voce

Californication: stagione 4 episodio 7 “The Recused”

Odio Hank Moody. Lo so cosa state pensando: “Sei impazzito? E’ un genio, un grande. E’ un pussy-magnet”. Ma siamo onesti, è davvero un grande? Quello che ho capito in queste quattro stagioni è che Hank è un ubriacone, non fa un cavolo dalla mattina alla sera, è circondato da persone che cercano di aiutarlo e fotterlo (letteralmente) ma lui manda puntualmente tutto a puttane, tromba come un riccio, fa il padre affettuoso, non fa un cavolo dalla mattina alla sera (l’ho già detto?) e cerca di riconquistare Karen che, onestamente, è peggio di Peter Bishop in amore. Lo ammetto, anche io lo adoravo nelle prime due stagioni, altrimenti non starei ancora guardando Californication, ma l’arco narrativo di Hank è sempre lo stesso, in tutte queste puntate non ha mai accennato ad un cambiamento. Va beh, vediamo cosa succede questa settimana ad Hell-a.

Leggi il resto di questa voce

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: