Entourage: stagione 8 episodi 1/2 “Home Sweet Home” e “Out With A Bang”

The boys are back. La serie che è stata definita il Sex And The City al maschile, ritorna dopo quasi un anno per quella che, purtroppo, sarà l’ultima stagione. Prima di immergerci nelle prime due puntate di questo capitolo conclusivo, rivediamo in breve dove eravamo rimasti.

Non sarà stata la stagione migliore, anzi, forse è stata quella meno memorabile, ma di certo non si può dire che non sia successo di tutto e di più in dieci puntate. Partiamo con Vincent Chase, la star.

Dopo essersi messo insieme alla porno star Sasha Grey (sì, proprio lei. E non fate finta di non conoscerla ragazzi), c’è stata un’escalation di tequila e droga fino all’ultima puntata in cui Vincent ha toccato il fondo. Finito in ospedale in seguito ad una lite, la polizia ha trovato della cocaina addosso al ragazzo del Queens. Bad Boy.

E, nonostante quella piccola spina nel fianco chiamata Scott (Scott Caan), ha avuto un finale di stagione nettamente migliore rispetto all’amico. Sta per sposarsi con Sloan (la bellissima canadese Emmanuelle Chriqui) e il lavoro va a gonfie vele.

Non se la passano male neanche Johnny “Drama” Chase, il fratello di Vincent, e Turtle. Il primo, con la collaborazione di Billy Walsh, sta per portare sul piccolo schermo la serie animata “Johnny’s Banana”, mentre il secondo, grazie al successo della tequila Avion e alla ragazza Alex, si trova nel momento migliore del suo arco narrativo.

A fare compagnia a Vincent nel gruppo “dalle stelle alle stalle”, c’è il mitico Ari Gold che, a inizio stagione, sembrava destinato a qualcosa di grandioso, ovvero portare una squadra di football a Los Angeles, è finito per separarsi dalla sua amata.

I colpi di scena non sono mancati, e il materiale per una buona stagione finale c’è. Vediamo adesso se Doug Ellin e i suoi collaborati ne hanno fatto buon uso.

Entourage: Stagione 8 episodio 1 “Home Sweet Home”

Non ci viene neanche dato il tempo di metterci comodi davanti allo schermo che boom, c’è già qualcosa di nuovo. La coppia Eric/Sloan ha raggiunto il capolinea. Vincent intanto esce dal centro di riabilitazione, dopo novanta giorni, e il fratello “Drama” gli prepara un’accoglienza analcolica.

C’è già un’offerta di lavoro per la star di Aquaman, ma nel tempo che lo spera dall’inizio delle riprese Vincent ha in mente di fare girare un film su dei minatori romeni. I ragazzi non sembrano molto convinti, ma per evitare una ricaduta dell’amico fanno finta di essere affascinati dal progetto. Nel frattempo Ari Gold scopre che la moglie sta uscendo con qualcuno.

La sera arriva il momento della “festa a sorpresa” per Vincent, resa più interessante grazie Billy Walsh che ha racimolato un gruppo di ragazze “astemie”  in giro per i centri di riabilitazione. Vincent capisce che c’è qualcosa che non va e fingendo un attacco di cuore riunisce i suoi amici e si fa dire cosa ne pensano della sua idea per il film. Tutti ammettono di odiarla, ma Billy Walsh ha la brillante idea di trasformarla in un progetto per qualche network con Johnny “Drama” protagonista. La casa poi va a fuoco. Letteralmente. Come una fenice però, i ragazzi sono pronti a risorgere dalle ceneri. “A fresh start”. Sarà davvero così?

Siamo di fronte alla classica puntata di inizio stagione che ci presenta quelli che saranno i temi principali degli episodi seguenti, quindi nulla di eccezionale. Ma è comunque sempre un piacere rivedere i ragazzi all’opera, e il mondo nel quale è ambientata la serie è troppo affascinante per risultare noioso. Sono curioso di vedere come se la passerà Ari Gold, personaggio che fino ad ora è sempre riuscito ad ottenere tutto quello che voleva, ma che nell’ultima stagione ha perso quelli che sono stati i suoi sogni più grandi. Non penso si accontenterà di un semplice “let’s hug it out, bitch”.

Voto: 7

Guest star di questa premiere è l’attore di The Big Bang Theory Johnny Galecki, nel ruolo di se stesso e quello di una star viziata che, come tutti, vuole farsi l’ex ragazza di E.

Entourage: Stagione 8 episodio 2 “Out With A Bang”

Comincia ad avere qualche piccolo problema anche Turtle, che non sembra essere in grado di mettersi in contatto con Alex, la sua ragazza.

Lloyd intanto vede la moglie di Ari Gold in un ristorante da lei sempre odiato. Ovviamente la reazione di Gold non è delle migliori, e fa di tutto per scoprire che diavolo sta succedendo e soprattutto con chi cavolo esce la sua consorte. Pensando che si tratti di un cameriere di nome David, gli rovina l’audizione di Mad Men. Payback is a bitch. Ma non è lui la persona che Ari sta cercando. Mrs. Ari visita il marito in ufficio e rivela che la sua nuova fiamma è il cuoco del ristorante.

Vincent è sempre più preso da questo progetto sui minatori romeni. Scrive una sceneggiatura di (sole) venti pagine piena di errori, ma nonostante tutto Billy Walsh ci vede del potenziale.

Drama continua a lavorare a Johnny’s Banana insieme Andrew Dice Clay. La prima proiezione del cartone è un successo, ma Andrew propone a Johnny di abbandonare la serie perché vengono pagati troppo poco e rischiano di finire nel dimenticatoio mentre il network guadagna milioni e milioni sui due personaggi animati.

E ha un litigio con Sloan, va da lei a riprendere le sue cose, fanno all’amore, le cose sembrano tornate a posto, ma poi lei lo chiama e gli dice che ha lasciato il lavoro perché si sta per trasferire a New York.

Povero E. L’amore della sua vita sembra avergli detto addio per sempre. Lui è Turtle di certo avranno un po’ di reconquista da fare in questa stagione. La cosa che mi stupisce di più è l’iperattività di Vincent. Non lo vedevo così dai tempi di Medellin. Mi auguro invece che “Drama” non si faccia trascinare dalla pazza idea di Andrew. Sta attraverso l’apice della sua carriera e non vorrei vederlo in crisi come all’inizio della serie. Torna invece l’Ari di sempre, uno dei più grandi bastardi del piccolo schermo. Non è uno abituato ad avere un “no” come risposta.

Puntata dunque migliore della precedente, con personaggi in continua crescita e mai noiosi. La fortuna di Entourage è che ha un cast così perfetto (anche l’ultimo arrivato, Scott Caan, è perfetto e sembra fare parte del gruppo da sempre) che anche di fronte ad una puntata mediocre lo spettatore non si annoia. E questa stagione si sta dimostrando tutt’altro che mediocre.

Voto: 7 ½

Annunci

Pubblicato il 8 agosto 2011, in Entourage, Recensione episodi con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: