Community: stagione 2 episodi 18 e 19

Torna sulla NBC Community, una delle serie comedy più originali del panorama televisivo americano, dopo averci lasciato con il bellissimo episodio “Intro To Political Science” a fine febbraio.

Custody Law and Eastern European Diplomacy

La puntata segue due filoni narrativi. Da una parte abbiamo Shirley, che ha da poco scoperto di essere incinta e che cerca di tenere lontano il Señor Chang, il probabile padre del bambino. Il problema è che Shirley spera sia del suo ex marito, e come possiamo biasimarla: chi vorrebbe Chang come  papà della propria creatura? Con l’aiuto di Jeff cerca addirittura di far intervenire la legge per tenerlo lontano, ma alla fine l’ex marito la aiuta a riflettere, e indipendentemente dal fatto che si vergogni di quello che è successo con Chang, decide di lasciare la questione alle spalle.

L’altra storyline vede Abed e Troy protagonisti, insieme al loro nuovo amico Luka, proveniente dai Balcani. Le cose si complicano quando lo slavo incontra Britta e le chiede di uscire. I due implorano l’amica di non accettare, perché ogni volta che si avvicina ad uno dei loro amici, questo diventa irrecuperabile. In un certo senso ci prova, ma i risultati sono ancora più catastrofici del previsto quando Luka si rivela essere un criminale di guerra.

Per il ritorno dalle “vacanze” speravo in un episodio migliore. “Custody Law and Eastern European Diplomacy” sembra troppo simile alla tipica sit-com, un format che Community ha imparato a snobbare e che è tra i motivi del suo successo. Insomma, Community è solitamente così fantastico che quando è ok si rimane con l’amaro in bocca.

Voto: 6

Critical Film Studies

E’ il compleanno di Abed, e Jeff e gli altri hanno preparato una festa a tema su uno dei film più citati di tutti i tempi: Pulp Fiction. Le cose però cambiano quando Abed invita Jeff a cenare in un ristorante e sembra aver deciso di salutare per sempre il mondo della cultura pop per diventare una persona rispettabile.

I ragazzi del gruppo di studio aspettano, e tra i regali c’è anche la mitica valigetta di Marselus Wallace. Immancabile ovviamente il desiderio di tutti di scoprire cosa si trovi all’interno, soprattutto per Troy che sperava di aver fatto il migliore (un elicottero telecomandato) e che viene consumato dalla gelosia per la sorpresa di Jeff.

Intanto  le parole di Abed sembrano risvegliare qualcosa in Jeff, e il suo muro di sicurezza e charme crolla, mostrandoci una parte dell’ex avvocato che non conoscevamo e che soprattutto non ci aspettavamo. Abed capisce che le cose sono andate troppo oltre e rivela all’amico che in verità era tutta una messa in scena, un riferimento al film My Dinner With Andre.

Dopo il mezzo passo falso della puntata precedente, è bello rivedere Community tornare a trarre ispirazione dal pozzo della cultura pop. Non si ride molto in questo episodio, ma di fronte alla genialità dello story telling è davvero un problema su cui si può sorvolare. Quello che doveva essere uno spoof del capolavoro di Tarantino, è diventato alla fine una parodia di My Dinner With Andre, e questa a mio avviso è una trovata geniale. Ci auguriamo che Community continui su questo passo, in attesa dell’attesissimo season finale che si preannuncia epico.

Voto: 7 ½

Annunci

Pubblicato il 28 marzo 2011, in Community, Recensione episodi con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: