Archivi giornalieri: 23 febbraio 2011

Glee – 2×13 Comeback

E’ sempre difficile per una serie tornare in tv dopo la puntata di San Valentino, soprattutto se l’episodio in questione è stato abbastanza decente da far temere il peggio per quelli successivi (ormai con Glee è un classico…e il fatto che nella precedente “Silly Love Songs” non abbiano distrutto l’omonima canzone di Paul McCartney, mi ha portato automaticamente a pensare ai disastri che dovranno per forza avvenire in futuro, tipo legge del contrappasso).
In questa puntata il concetto di base – e propongo di ringraziare gli autori per il solo fatto che ci sia – è quello del “ritorno” a qualcosa che ci manca, che avevamo e che non abbiamo più a causa di quegli eventi destabilizzanti che capitano a tutti almeno una volta nella vita: vediamo quindi quali storie vengono raccontate in questo episodio.
Leggi il resto di questa voce

The Office: stagione 7 episodio 17 “Threat Level Midnight”

I’m a huge Woody Allen fan, although I’ve only seen Antz”.

Capolavoro o boiata? Era difficile immaginarsi una tale polarizzazione da parte dei fan e della critica di fronte all’ultimo episodio di The Office “Threat Level Midnight”, scritto dal veterano B.J. Novak e diretto da Tucker Gates. Sembra quasi di vedere le reazioni dopo la messa in onda di “Across The Sea”, terzultima puntata di Lost (diretta tra l’altro sempre da Tucker Gates). C’è chi grida al miracolo, definendolo uno degli episodi più divertenti della serie e di questa stagione televisiva e chi, invece, lo definisce un fiasco totale o addirittura un “jump the shark”,  cogliendo l’occasione per idolatrare la genialità e l’originalità di Community (non mi sbilancio troppo a riguardo perché ho visto solo un paio di puntate, però non mi sembra questo capolavoro…). A molti non è andato giù il fatto che la puntata fosse alla fine una proiezione del film di Michael Scott, lasciando poco spazio allo stile “mockumentary” che ha caratterizzato The Office. Altri hanno fatto notare l’incoerenza nella linea temporale della serie (probabilmente qualcuno a cui non è andato giù il finale di Lost, ma che ha ancora voglia di prendersela con qualcuno, soprattutto se c’è di mezzo il povero Tucker Gates).  Personalmente sono tra quelli che ritengono “Threat Level Midnight” un capolavoro.

Leggi il resto di questa voce

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: