Californication: Episodi 4×05 e 4×06


Dopo la spassosissima “Monkey Business” di due settimane fa, che ci aveva tenuti un po’ lontano dalla vicende hankarenesche, le ultime due puntate riprendono solo a tratti quel filone, e si concentrano più sugli ambiti lavorativi e legali.

Vediamo what happened.

4×05 – Freeze Frame

“Non si può lucidare uno stronzo”.
Una versione un po’ più rude de “l’abito non fa il monaco”, ma il senso rimane quello. Non basta mica un “suit up” per apparire meno stronzo, e Becca lo fa notare ad Hank, mentre si prepara per andare ad un colloquio con la lady-lawyer. Colloquio in cui, con una tensione erotica sempre più accesa, Hank viene informato che il caso dello stupro è ormai quasi archiviato.
E’ allora il momento di Charlie, che viene a ricordarci chi sia il re della comedy quest’anno: anche in questo episodio, infatti, con il suo man-scaping (suggerito nell’episodio scorso dall’asiatica I-like-from-behind-because-I-can-be-multitasking) riesce a dare (anche se in modo prevedibile) il giusto tocco comico alla puntata. La ferita pubica che si provoca, tuttavia, lo porta a scoprire che le precedenti vasectomie (“snip snap snip snap”, come direbbe Michael Scott di The Office ) erano state realizzate da un ginecologo a cui piace “cazzeggiare con i genitali maschili” e a cui è stata tolta la licenza. Per farla breve, Charlie balza al primo posto nella lista dei possibili padri del figlio di Marcy.

Dopo un rapido assaggio dell’odio che Hank prova per “Lenny Kravitz”, la puntata ci offre quattro minuti buoni di inutilità: Hank fa quattro chiacchere con suicidal-Mia, che riesce a farsi odiare in qualsiasi occasione appaia. Le cose di certo non migliorano quando, accompagnando un poco-lucido Hank a letto, ci si sdraia affianco, in compagnia anche di Sasha. La puntata si conclude con il “freeze frame” scattato da un amico di Mia che immortala le mani delle due ragazze nei pantaloni di Hank (giusto un attimo prima che Hank le cacciasse via).
Ora: autori, perché tutto ciò?  Avete così bisogno di stiracchiare la trama il più possibile? Le vicende penali di Hank non sono state abbastanza (io direi anche troppe)? Hanno già confermato la quinta stagione e quindi c’è da allungare il brodo? Avete visto Prison Break di recente e ci prendete gusto a far peggiorare sempre la situazione dei protagonisti? Mah. Scelta che, come avrete capito, mi trova altamente discorde.

Puntata sicuramente inferiore alla precedente, carina nel complesso ma con un finale pessimo.

Voto: 6,5

4×06 – Lawyers, Guns and Money

Lawyers

Proprio quando la situazione legale sembrava stesse migliorando (una multa e un po’ di lavori sociali sembravano bastare) il “““““cliffangher””””” della scorsa puntata rovina tutto. La foto di Hank che “gets double teamed” è già sui blog e l’accordo  salta. And so the lady-lawyer. La bella Abby, infatti, scarica “professionalmente” il suo cliente per essere stato “a pain in the ass” (nonostante Hank volesse “bring her just ass pleasure”).
Un’altra “rappresentante della legge” – come la chiama Hank – gli fa visita: si tratta di Karen preoccupata per la sua situazione. Arriverà persino a scusarsi da parte sua con Abby e a pregarla di dare ad Hank un’altra chance continuando ad essere il suo avvocato. Non sapendo, forse, che questo suo intervento porterà Abby e il suo ex-cliente a letto insieme entro la fine della puntata.
Abbiamo dunque a che fare nuovamente con la forte bipolarità di Karen: i passaggi da “ti odio” a “poverino” in queste puntate sono stati repentini e molto frequenti. Speriamo le stia per finire il ciclo, almeno – forse – si stabilizzerà un po’.

Guns

Si torna a pensare al business. Il buon poops-on-people Eddie Nero vuole incontrare nuovamente Hank. Vuole vedere come fa l’amore, vuole capire come vive, per poterne dare un’interpretazione artistica adeguata. Scopriamo anche che, in nome di essa, in passato Eddie “took a man in his mouth”.
La caratterizzazione di questo personaggio risulta sempre più ambigua (insieme a quella di Charlie, che mostra un pizzico di bisessualità – forse spinta dal timore nei confronti di Eddie – non rifiutando il suo bacio). L’imbarazzante situazione viene risolta da una chiamata di Becca che, quando si trova nei guai, preferisce chiamare il padre – costretto ad essere comprensivo considerando l’enorme debito morale nei confronti della figlia – che Karen,  che forse sarebbe un tantino meno comprensiva.

La situazione, tuttavia, precipita quando il tatuatore – creditore nei confronti di Becca per un tatuaggio fattole – minaccia di chiamare la polizia: Eddie tira fuori la pistola e lo contro-minaccia. Probabilmente lo fa solo per osservare – sempre nell’ambito dell’interpretazione da dare al personaggio – la reazione di Hank, o forse solo perché è un pazzo schizzato. Fatto sta che la reazione di Hank la ottiene (pugno in faccia), e che da ciò ne riesce a carpire l’essenza dell’esistenza di Hank: “si tratta di un uomo che cerca di tenere assieme tutti i pezzi mentre crolla”.
Interessante anche il dialogo tra Hank e Becca. Invece di essere una ramanzina nei confronti di quest’ultima, è lei a sgridare il padre: i miei amici si fanno un tatuaggio e allora me lo faccio anche io. E se si drogassero? Mi drogherei anche io (abbiamo visto Becca fumare Marijuana già nella prima stagione tra l’altro). Tu, papà, non faresti lo stesso? E’ normale che io faccia cazzate con le amiche. Sei tu quello che non è normale.

Money

I soldi attraggono le donne – a classic – e Marcy di certo non è da meno. Nonostante la sua iniziale repulsione nei confronti del ricco produttore Stu, la soon-to-be-ex-Mrs-Runkle cede alle sue avances con non troppa fatica.
D’altronde, Stu è “rick in cock too”, per citare Charlie.
La puntata si chiude con Hank e la lady-lawyer a letto insieme. E chi l’avrebbe mai detto che avrebbero resistito per ben sei puntate?

Episodio, dunque, migliore del precedente. Molto apprezzabile, sebbene “weird”, la parte con Eddie Nero che si è mostrato sicuramente meno cazzone degli episodi precedenti (o, quantomeno, ha mostrato altre qualità oltre all’essere cazzone) e il rapporto tra Hank e Becca che piano piano si sta rimarginando.

Voto: 7,5

Annunci

Pubblicato il 16 febbraio 2011, in Californication, Recensione episodi con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: