The Big Bang Theory: Recap & 4×12 “The Bus Pants Utilization”

“Nobody knows the trouble I’ve seen/ Nobody knows but Jesus/ Nobody knows the trouble I’ve seen/ Glory Hallelujah”

Dopo aver concluso la visione di questo episodio, anche a me è venuto spontaneo canticchiare, con lo stesso “entusiasmo” di Sheldon, questo motivetto. “The bus pants utilization”, infatti, è un episodio tutt’altro che memorabile, confermando il momento creativo stagnante che la serie sta attraversando in questa quarta stagione.

Prima di parlare nello specifico facciamo un breve recap di quanto accaduto fino ad ora nella quarta stagione. Chi vuole, può tranquillamente saltarlo, anche alla luce del fatto che quest’ultimo episodio non ha toccato nessuna linea narrativa portata avanti fino ad ora.

Recap

“SheAmy”. La terza stagione ci aveva lasciato con Sheldon che fa la conoscenza di Amy Farrah Fowler, una neurobiologa identificata da un sito simulatore di appuntamenti come l’anima gemella del nostro professor Cooper (anche se più che anima gemella ne è la copia al femminile). I due hanno iniziato a frequentarsi con una certa costanza, tanto da guadagnarsi il nomignolo di “SheAmy”, sviluppando un rapporto (a loro dire) di sola amicizia intellettuale.
Su Amy Farrah Fowler non intendo dilungarmi molto, poiché in questo episodio (per fortuna) non compare. Sappiate solo che, per il sottoscritto, questo personaggio rappresenta pienamente questo periodo creativamente carente della serie. Ancora oggi non capisco come molti potessero salutare con gioia l’entrata in scena di questo personaggio, quando era palese fin dall’inizio che si trattasse di un’idea banale, poco lungimirante e per di più già usata, peraltro anche con successo, durante la serie.
Ma di Amy se ne riparlerà sicuramente nelle prossime recensioni.
Leonard & Penny. I due provano ancora qualcosa uno per l’altra, ma Penny preferisce rimanere a distanza dallo scienziato. A complicare il tutto, nell’ultimo episodio prima della pausa, la bionda è tornata con il suo ex, Zack, già visto nella 3×23 “Lunar Excitation” dove si fece notare per la sua (non)intelligenza “fuori dal comune”.
Howard & Bernadette.Dopo una “breve storia” con un braccio meccanico (4×01 “Robotic Manipulation”), Howard, nell’episodio 4×04 “The Hot Troll Deviation”, si imbatte nella sua ex Bernadette. In questa occasione scopriamo finalmente il motivo della loro rottura: un presunto “tradimento” avvenuto in un gioco online, “War of Warcraft”, con un utente (“un utente” senza apostrofo, avete letto bene) dal nick “Glissindra La Troll”.
I due, comunque, grazie all’aiuto di Penny, riescono a chiarirsi e tornano insieme.
Raj Koothrappali. Beh… Raj, in questa stagione, ha baciato Wolowitz e si è travestito da Aquaman!

4×12 “The Bus Pants Utilization”

L’episodio segue un unico filone narrativo verticale. Il nostro gruppo di scienziati, su idea di Leonard, decide di mettersi a lavorare sulla creazione di un’applicazione per Smart phone. Questa App dovrebbe consistere nel riconoscimento e l’identificazione di equazioni differenziali attraverso una semplice foto.

Il gruppo si mette ben presto a lavoro, ma già dalle prime battute sorgo i primi screzi… con Sheldon ovviamente. Leonard, in versione “Alpha Nerd” (grande Raj), cerca di imporsi ad ogni modo su uno Sheldon come al solito presuntuoso e irritante, fino a quando non è costretto cacciarlo dall’App-Team.
A niente servono i tentativi di quest’ultimo di sabotare il progetto del suo coinquilino (denominato “Projet Lenwoloppali”). Sheldon, dopo essere stato cacciato anche dal suo appartamento, si ritrova da solo sulle scale del piano terra a suonare tristemente il suo theremin, in attesa della “buona samaritana” Penny, pronta ad offrirgli “a disappointing drink for a disappointing day”.

Nonostante sia migliore di altri episodi di questa stagione e riesca a strappare più di qualche risata con qualche battuta carina, “The bus pants utilization” (nome preso dai pantaloni supplementari che Sheldon usa per prendere l’autobus) non fa certo compiere alla serie un salto in avanti verso l’uscita dalla palude creativa in cui si trova in questo momento.
Come spesso accade, quello che all’inizio sembra un episodio potenzialmente corale, alla fine si rivela essere il solito episodio Sheldon-centrico, dove gli altri esistono quasi esclusivamente come sua appendice. Ma per quanto bravo e divertente possa essere Jim Parsons nei panni di Sheldon, non si può continuare, a mio parere, a basare la serie, ed interi episodi come questo, completamente ed unicamente su di lui. Alla lunga anche un personaggio come Sheldon (anzi forse soprattutto un personaggio come Sheldon), se rimane sempre uguale nel tempo, inizia a stancare (davvero tanto). La serie ha bisogno con urgenza di una svolta significativa e di nuove idee (autentiche nuove idee, non come Amy Farrah Fowler). Purtroppo da questo punto di vista, causa anche l’enorme successo di ascolti, le prospettive, sul livello qualitativo, non sono buone.

Best Quotes of Episode.

Le battute che ho trovato più divertenti dell’episodio sono state sicuramente tutte quelle fatte da Sheldon nei confronti di Howard (in particolare modo “she meets a group of geniuses and their friend Howard”) e quelle di Raj (oltre alla geniale “alpha nerd” sopra citata molto divertente quando descrive il suo sogno), un personaggio da un potenziale comico enorme che meriterebbe sicuramente più spazio.

Voto Episodio 5-

“A disappointing episode for a disappointing season”.

Annunci

Informazioni su Joy Black

Recensore Seriale e Hand of The King del blog di Seriangolo. Ha amato ed ama tuttora alla follia Lost, millantando di aver visto ogni episodio almeno 17 volte (in realtà sono molte di più). Proprio seguendo la creatura di J.J. Abrams, Damon Lindelof e Carlton Cuse, nasce in lui la passione per il mondo della serialità americana. Le sue serie preferite sono, oltre ovviamente a Lost, Battlestar Galactica, Breaking Bad e Game of Thrones. Altri suoi interessi sono i fumetti, il cinema e il wrestling. P.s. Di solito non parla in terza persona, ma in questa occasione fa figo.

Pubblicato il 9 gennaio 2011, in Recensione episodi, Recensioni stagione, The Big Bang Theory con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: