Intervista a Bryan Cranston (Breaking Bad): “The Walking Dead potrebbe tornare già a Luglio”.

Il New York Magazine la scorsa settimana ha incontrato l’attore Bryan Cranston (Walter White in Breakng Bad) nel giorno della sua nomination ai Golden Globe, per intervistarlo circa The Handlers, una web-serie che lo vedrà attore e produttore in partenza a Gennaio, e per chiedergli la sua reazione riguardo il fatto di non essere candidabile per i prossimi Emmy.
L’attore ha parlato anche della possibilità dello show The Walking Dead (che va in onda sempre sull’AMC, lo stesso canale di Breaking Bad) di andare in onda già a Luglio, contrariamente alle voci che lo vogliono in partenza ad Ottobre 2011.

bc

Congratulazioni per la tua nomination ai Golden Globe.
Grazie. E’ stato un onore riceverla, nonché una bellissima sorpresa.

I nominati dichiarano sempre che stavano dormendo quando sono venuti a sapere della nomination. Anche tu ?
Si, a dire il vero. Stavo dormendo e ho sentito il telefono squillare e ho pensato “Oh”. Poi c’è quel momento in cui non sai se è notizia buona o cattiva. Poi mi sono ricordato: “oh, ma oggi è il giorno in cui annunciavano le nomination. Deve essere una notizia buona. Fantastico.”

Non si sa molto riguardo The Handlers ancora. Cosa ci puoi dire?
The handlers è un’idea che era basata su una serie francese chiamata Henaut President. La nostra è una breve serie di otto episodi circa un gruppo di manager di una campagna politica a cui sono assegnati diversi candidati – io sono il primo candidato. Si tratta probabilmente di un “D-Team” di questa grande società di consulenza, i quali per un motivo o un altro, non sono riusciti a scalare i ranghi della società; ma non appena li si sentirà parlare, sapremo il perché di ciò. Mixare umorismo e politica è qualcosa che funziona. Lo vediamo su The Daily Show e The Colbert Report, ed è una sorta di complemento a quello stile di umorismo. Anche noi non siamo di parte.

Ora è più difficile prendere in giro la politica in una fiction? Soprattutto quest’anno, visto il circo delle elezioni di medio termine, è difficile sapere quanto si ci può spingere?
Rimane da vedere. Come ogni serie, sia che venga trasmessa da Atom.com che da AMC, c’è un periodo di formazione in cui si cerca di capire quali personaggi sono forti in quali settori e quali punti di vista hanno. Stiamo proprio per sperimantarlo. Riteniamo che le storyline siano divertenti. Ce ne saranno alcune che potrebbero essere più intelligenti di divertenti, e altre che sono più divertenti di quanto sono intelligenti. Se tutto va bene, è proprio quello l’equilibrio che cerchiamo di creare.

Quanta serietà hai di un attore comico  in questi giorni? The Handlers e SNL sembrano modi piuttosto sottili di evitare di essere etichettato, e per ricordare alla gente che la stella della fiction più drammatica può essere anche divertente. Ma faresti una commedia come adesso? Un film di Will Ferrell?
Sai, tutto dipende dalla sceneggiatura. Ed è compito dell’attore di non permettere a se stesso di essere etichettato. È una cosa che succederà sicuramente  se non ti applichi attivamente in direzione opposta. Quando Malcom in the Middle terminò dopo sette anni, mi furono offerti due ruoli per i piloti che stavano andando a girare. Rifiutai entrambe le proposte perché si trattava di buffi padri. Mi avrebbero spinto ancora di più nell’essere etichettato. Quindi cerco commedie, per poter variare tra drama e comedy.

La quarta stagione di Breaking Bad inizierà più tardi del solito, a Luglio. Questo significa che hai avuto più tempo libero dalle riprese?
Si, quasi un anno senza riprese. Abbiamo finito di girare la terza stagione il 24 gennaio di quest’anno. Ma dato che lo show è stato spostato, anche il programma di produzione ha subito lo stesso spostamento. Quindi non inizieremo a girare la quarta stagione prima di metà Gennaio.

Guardando la tua pagina IMDb, non sembra che tu abbia avuto molto tempo libero. Con quanti progetti ti sei sbizzarrito durante questa pausa?
Mi sono dedicato a circa sei progetti. Ci sono vari gradi in dimensioni e ruoli, ma posso dire in tutta onestà che il criterio fondamentale per accettarli era che fossero ben scritti. Se non è ben scritto, non lo voglio fare. Se è ben scritto e paga veramente bene, beh, è una cosa in più. Se è scritto bene e non paga per niente, fa nulla, lo farò comunque.

Devi essere calvo per interpretare Walter White. Ciò rende più difficile assumere altri ruoli mentre lo show è in pausa?
No, hanno questi nuovi aggeggi chiamati parrucche…Ma no, veramente no. Quando sono calvo, lavoro allo show cinque giorni a settimana e quindi non c’è tempo per me per fare nient’altro. Ma quando finiremo di girare a Giugno 2011 o quando sarà il prossimo anno, farò una piccola vacanza con la famiglia e per la fine di Luglio avrò nuovamente i capelli. Corti, ma perfetti per l’estate.

Quando è stato annunciato che la Premiere di Breaking Bad era stata spostata a Luglio, la speculazione immediata fu che l’AMC stava cercando di aiutare Jon Hamm di Mad Men a ottenere un Emmy tenendoti fuori dalla competizione. Pensi che ciò abbia influito sulla decisione in qualche modo?
Assolutamente no. E’ stata una decisione dell’AMC quella di posizionarci a Luglio, insieme a Mad Men. E credo che metteranno anche The Walking Dead a Luglio. La loro intenzione, penso, è quella di attirare l’attenzione il più possibile, lontano da periodi affollati come settembre, novembre o gennaio. Inoltre, Jon è fantastico. Sono un grande fan di Mad Men. Di certo non mi lamento se qualche altro attore vincesse quel premio al posto mio. Sono contento che l’abbia vinto io, ma penso che sia ottimo che non possa essere eletto ai prossimi Emmy, non mi infastidisce affatto.

Fonte: New York Magazine

Annunci

Pubblicato il 21 dicembre 2010, in Breaking Bad, Interviste, News, The Walking Dead con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 6 commenti.

  1. Che professionista Cranston

  2. Penso sia un ottima notizia quella di The Walking Dead a luglio. E sopratutto penso sia ora di iniziare BB. 🙂

  3. Fai benissimo Ste;) BB capolavoro assoluto

  4. Ola_ arriverò presto anche io tra i fan di BB: io curiosa!

  5. solo una cosa non ho capito….ma in usa a luglio inizia breaking bad 4??
    ….p.s. e in italian quando arriverà la terza serie?

    • Negli Usa la quarta stagione di Breaking Bad partirà il 17 Luglio.

      In italia l’AXN non ha ancora dato notizie in merito alla programmazione della terza stagione, ma ti consigliamo vivamente di seguire questa splendida serie in lingua originale per evitare censure e doppiaggi non all’altezza della straordinaria bravura degli attori (Bryan Cranston ha vinto 3 emmy di fila per ognuna delle tre stagioni, e aaron paul l’anno scorso si è portato a casa l’emmy per miglior attore non protagonista alla faccia di Terry O’Quinn e Michael Emerson).

      Ciao 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: